• 7 Settembre 2014
  • francescococchiglia
  • Homepage, News
  • 0
  • 395 Views

Miglior esordio non poteva proprio arrivare. L’Arcella bagna il debutto nel nuovo campionato di Seconda calando cinque schiaffi in faccia al Crocefisso, e lo fa davanti ai propri tifosi in estasi. Gara senza storia, sempre controllata dall’undici di mister Pagnussato, che dopo essere passato in vantaggio al 35’ del primo tempo, con Berto che svetta di testa e batte Ferrigno, dilaga nella ripresa. Il doppio cambio deciso dall’allenatore ospite, Varotto, non suona la sveglia in casa Crocefisso che anzi, prima subisce il bis di Ikechukwu, che riceve un assist d’oro da Ferron bravo a rubar palla al portiere, quindi alza bandiera bianca con l’ingresso di Tabarin. Il numero 16 dell’Arcella entra e mette a segno un’immediata doppietta: prima (26’) insacca a porta vuota sull’assist di Pembele, poi (31’) scatta sul filo del fuorigioco e batte Ferrigno per la quarta volta. Il pokerissimo è servito da Pembele a tre minuti dal novantesimo: l’assist è del solito Ferron, il portiere è messo a sedere e la sfera è ancora una volta nel sacco. Si parte alla grande, con un 5-0 sontuoso e senza repliche. Domenica prossima, sul campo dell’Union Volta Roncaglia, l’occasione per un’ulteriore conferma.

ARCELLA                            5

CROCEFISSO                      0

ARCELLA: Marinello, Griggio, Ferretti (27’st Lonzino), Ikechukwu, Collini, Carraro, Pembele, Latalardo (18’st  Benato), Berto (23’st Tabarin), Costa, Ferron. A disposizione: Babalola, Giorgianni, Scarani, Oliva.

Allenatore: Pagnussato.

CROCEFISSO: Ferrigno, Perillo, Bacchin, Gamba, La Rocca (1’st Alzetta), Tognon, Schiavon L., Varotto M., Bassi (25’st Chiusolo), Mion (1’st Kazerami), Toffanin. A disposizione: Rosso, Pittarello, Schiavon A.

Allenatore: Varotto E.

Arbitro: Shumansky di Mestre.

Reti: 35’pt Berto, 21’st Ikechukwu, 26’st Tabarin, 31’st Tabarin, 42’st Pembele.

Note: ammoniti Tabarin (A), Bacchin e Varotto M. (C).

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.