Il derby è bianconero! Primi punti esterni della stagione per l’Arcella che vince sulla Piovese

  • 26 Novembre 2022
  • francescococchiglia
  • Homepage, News
  • 0
  • 225 Views

La prima vittoria esterna della stagione arriva nella partita forse più importante. L’Arcella vince 3-1 il derby sul campo della Piovese, nell’anticipo dell’Eccellenza. E lo fa dopo che sin qui, in stagione, lontano dal proprio campo aveva raccolto solo sconfitte: bravissimi i bianconeri a partire forte, e a saper reagire al pareggio dei padroni di casa all’inizio della ripresa. Primi punti in trasferta, e prima volta in quest’anno che arrivano due vittorie di fila: la rincorsa ora è possibile.
La gara infatti si accende e prende la sua prima direzione dopo appena 57 secondi di gioco: cross di Zavan da destra, Rossi stoppa di petto in area e scaraventa la sfera sotto l’incrocio dei pali, l’Arcella passa immediatamente in vantaggio con un gol di pregevole fattura. La Piovese risponde al 9′, con Degan che s’incunea in area ma calcia sopra la traversa, ma al 16′ i bianconeri sono ancora pericolosi: Rossi viene murato da Mancin, sulla ribattuta di Sartore ci pensa Pavanello a salvare sulla linea quando lo 0-2 sembra ormai cosa fatta. La gara è accesa e senza un attimo di respiro: al 19′ ancora padroni di casa avanti col cross dalla destra e la girata di testa di Bortolotto, la palla esce di un soffio; l’Arcella replica al 20′, ma sul cross di Rossi la girata di Zavan finisce a lato non di molto. Sartori, con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sfiora ancora una volta il pari al 29′, e un minuto dopo dalla parte opposta è Vidor a sfiorare il raddoppio, ma Mancin chiude in angolo in uscita. Nel finale di prima frazione la Piovese prova a spingere in avanti e l’Arcella riparte in velocità: le difese reggono, e all’intervallo è 0-1.
All’inizio della ripresa, altro episodio che cambia la gara. Al 9′ il colpo di testa di Caso, sulla punizione di Pasetto, colpisce in pieno Maritan sulla traiettoria, l’arbitro assegna un rigore molto generoso per un sospetto tocco di mano, l’Arcella protesta in maniera vibrante ma la decisione ormai è presa: dal dischetto va Bortolotto che spiazza Berto e fa 1-1. La squadra di Fonti però non accusa il colpo, e dopo quattro minuti torna subito in vantaggio: discesa di Toso sulla destra, che entra in area e crossa, la palla danza in area piccola e dopo un paio di rimpalli è il destro di Pistolato a chiudere i discorsi e a mettere la sfera in rete. Non c’è un attimo di respiro: al 16′ gran giocata di Bortolotto che mette Menegazzo davanti al portiere, ma Berto in uscita è magistrale a deviare in angolo. Al 30′, però, l’Arcella è brava ad affondare ancora il colpo: Rossi viene strattonato da Caso all’ingresso area, l’arbitro concede solo fallo al limite e forse sbaglia nel non assegnare il penalty. Mangieri mette tutti d’accordo calciando a giro sul palo del portiere, che coperto dalla barriera viene messo fuori causa: è 1-3. L’Arcella porta a casa tre punti d’oro che allontanano le ultime due posizioni della classifica.

PIOVESE-ARCELLA 1-3
PIOVESE: Mancin, Voltan, Pavanello, Pagan (14′ st Giuliato), Sartori, Caso, Degan, Pasetto, Menegazzo (43′ st Penzo), Bortolotto, Bruscaglin.
A disposizione: Padoan, Zonta, Brugnolo, Hatimi, Rigoni, Tommasi, Omar.
Allenatore: Ottolitri.
ARCELLA: Berto, Toso, Maritan, Tagliapietra, Pistolato, Lovato, Vidor, Zavan (20′ st Danielli), Sartore (31′ st Teodoro), Mangieri (41′ st Stangherlin), L. Rossi (50′ st Bettonte).
A disposizione: T. Rossi, Boscaro, Varnier, Salvatore, Menato.
Allenatore: Fonti.
Arbitro: Salerno di Catania.
Reti: 1′ pt L. Rossi; 9′ st rigore Bortolotto, 13′ st Pistolato, 30′ st Mangieri.
Note: ammoniti Tagliapietra, Maritan, Zavan, Caso, Pasetto, Pistolato e Penzo. Calci d’angolo 11-2. Recupero 0′ e 5′. Spettatori 300 circa.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.